WEBINAR GRATUITO

Scoprite come costruire un business case per il monitoraggio delle condizioni delle vostre pompe sommerse.

Informazioni su Samotics

Nel 2015 abbiamo lanciato una missione per eliminare i tempi di inattività non pianificati.

Da allora, abbiamo evoluto il nostro sistema di manutenzione predittiva, SAM4, in una tecnologia di rilevamento dei guasti robusta e ad alta precisione. Oggi siamo attivi in cinque continenti in oltre 10 settori industriali, aiutando a ridurre i rischi, i costi, favorendo il risparmio energetico e a porre fine ai tempi di inattività non programmati.

Fondazione azienda

Abbiamo iniziato nel 2015 con un'idea semplice: se applicassimo l'intelligenza artificiale alla massa di dati macchina in continua crescita, potremmo rilevare i guasti in fase di sviluppo prima e meglio di quanto sarebbe possibile con i sistemi manuali.

Sfida #1

Abbiamo subito incontrato un ostacolo. Sì, i sensori esistenti acquisivano enormi quantità di dati macchina. Ma la maggior parte di questi dati era inutilizzabile per il nostro scopo. Abbiamo quindi deciso di costruire il nostro sistema di sensori, per acquisire dati di alta qualità da inserire nei nostri algoritmi. Ma che tipo di dati? Abbiamo optato per la scelta più ovvia, quella dell'allora re del monitoraggio delle condizioni: le vibrazioni.

Sfida #2

E questo ci ha portato al nostro secondo problema. Ci sono molte situazioni industriali in cui i sensori di vibrazione non funzionano. Pompe e miscelatori immersi in sostanze chimiche o fanghi, rulli di acciaierie che trasportano lastre a 2.000 gradi in mezzo a spruzzi d'acqua... non potevamo nemmeno installare i nostri sensori su alcune di queste apparecchiature e, quando ci riuscivamo, il processo era macchinoso e le condizioni difficili facevano sì che i sensori spesso smettessero di funzionare. E senza dati coerenti per alimentarli, i nostri algoritmi di intelligenza artificiale erano inutili.

Prototipi 1 e 2

Ispirati dal nostro lavoro sugli scambi ferroviari, che abbiamo monitorato utilizzando segnali elettrici, abbiamo deciso di iniziare a usare i sensori di corrente per monitorare anche altri macchinari. Dopo aver ottenuto risultati incoraggianti, abbiamo costruito un datalogger personalizzato e un software di intelligenza artificiale. I prototipi 1 e 2 hanno dato ottimi risultati nel nostro laboratorio sul campo. Abbiamo deciso di installare 250 sensori denominati "GEN3" presso i nostri clienti e ci aspettavamo gli stessi risultati... ma siamo rimasti delusi.

GEN3

GEN3 è riuscito a rilevare i guasti imminenti in una fase iniziale. Ma ha anche generato falsi positivi, molti. Il segnale della corrente contiene una grande quantità di informazioni sulle condizioni del motore collegato, ma alcune di queste informazioni si riferiscono a normali variazioni di carico, non a guasti in via di sviluppo. Inoltre, il segnale non contiene informazioni sufficienti sull'asset che il motore sta azionando. Avevamo bisogno di un modo per eliminare i falsi positivi e acquisire dati completi sull'intera catena di trasmissione.

SAM4

Così siamo tornati al tavolo da disegno. Abbiamo aggiunto le sonde di tensione e abbiamo battezzato il datalogger e il software di intelligenza artificiale SAM4, per il monitoraggio intelligente delle risorse, versione 4. Abbiamo sottoposto SAM4 a rigorosi test di laboratorio e sul campo prima di distribuirlo in ambienti reali. Finalmente, nell'aprile 2018, SAM4 era pronto per la prima sperimentazione. Ci aspettavamo buoni risultati... ...e questa volta li abbiamo ottenuti.

Oggi

Da allora, SAM4 ha ottenuto risultati straordinari. In tutte le installazioni, SAM4 ha rilevato costantemente oltre il 90% dei guasti elettrici e meccanici fino a cinque mesi prima del guasto, in tutta la catena di distribuzione. Poiché SAM4 funziona così bene, siamo stati in grado di aggiungere nuove funzionalità invece di risolvere solo i problemi. Oggi SAM4 non è solo un sistema accurato, robusto e scalabile che aiuta a eliminare i fermi macchina non programmati; è anche uno strumento che fornisce informazioni sulle prestazioni della macchina e sul consumo energetico che aiutano i nostri clienti a ottenere risultati aziendali migliori.

Gruppo dirigente Samotics

Jasper Hoogeweegen

Jasper Hoogeweegen

AMMINISTRATORE DELEGATO
Gerben Gooijers

Gerben Gooijers

CTO
Maarten Keller

Maarten Keller

CFO
Tim van Leeuwen

Tim van Leeuwen

CCO
Simon_Jagers_Edited

Simon Jagers

Fondatore e sviluppo aziendale

Consulenti Samotics

Jeroen van der Veer

Jeroen van der Veer

Presidente Philips, ex CEO Shell
Johan Paulides

Dr. Johan Paulides

Magnetica AE

Carriera

Aiutateci a ridurre i tempi di fermo industriale non programmati e gli sprechi energetici

Samotics è un'azienda in crescita e piena di energia, dove professionalità, un'ottima atmosfera e tecnologia all'avanguardia vanno di pari passo. Siamo un team affiatato ed entusiasta della nostra capacità di aiutare l'industria a diventare più sicura, più verde e più efficiente. Se questo vi sembra interessante, saremmo lieti di conoscervi!